LE LAUDI DI D’ANNUNZIO

Le laudi di D’Annunzio Nel 1904 D’annunzio pubblicava i primi tre libri di una raccolta poetica in sette libri ispirata alla costellazione delle Pleiadi. L’intero ciclo avrebbe dovuto chiamarsi “L’Audi del cielo del mare della terra degli eroi”, ma dopo i primi tre libri (Mava, Elettra e Alcyone) il progetto s’interrompe. Alcyone L’Alcyone è il terzo libro delle Laudi, secondo … Continua a leggere

GABRIELE D’ANNUNZIO

GABRIELE D’ANNUNZIO   Gabriele d’Annunzio nasce il 12 marzo 1863 da Francesco Paolo e Luisa De Benedictis a Pescara, dove trascorre l’infanzia. A undici anni si iscrive al ginnasio presso il Collegio Cicognini di Prato, dove resterà fino al compimento degli studi. Appena sedicenne pubblica la sua prima raccolta di versi, intitolata “Primo vere”, ispirata a Carducci. Conseguita la licenza … Continua a leggere

DECADENTISMO

IL DECADENTISMO   DEFINIZIONE GENERALE I critici non sono concordi nel definire il termine Decadentismo e nel fissarne i limiti cronologici. IN SENSO STRETTO è un movimento letterario, una precisa corrente poetica sorta a Parigi (precisamente nel Quartiere latino) negli anni 80 del XIX sec. tra gli artisti vicini alla vita bohemienne (vita libera, anticonformista, disordinata), che proprio per questo … Continua a leggere

Il Positivismo

L’ETA’ DEL POSITIVISMO Fonte:prof. Monica Angelici Il Positivismo è sia una corrente filosofica che si estende per tutto l’800, che un modello culturale, una mentalità diffusa in tutti gli ambiti della cultura negli ultimi trent’anni dell’800. Proprio in questi anni dal Positivismo derivano, in campo letterario, il Naturalismo francese e il Verismo. Dal punto di vista storico, lo sviluppo industriale … Continua a leggere

Verga

GIOVANNI VERGA VERGA PREVERISTAQuando Verga nasce, nel 1840 (a Catania), l’Italia e l’Europa stanno vivendo profonde trasformazioni politiche e sociali. La Sicilia, in cui egli nasce e trascorre gli anni della giovinezza e della formazione culturale, è ancora sotto il dominio borbonico, ma la famiglia dello scrittore, pur essendo aristocratica, è vicina agli ideali liberali. 11 giovane Verga inoltre ha … Continua a leggere